fbpx

Un augurio di speranza

È di nuuna birra a Katmanduovo tempo di auguri.

Con quel che accade intorno a noi, fra guerre, terrorismo, problemi ambientali e milioni di persone in fuga, non si può non sentire come forzata l’atmosfera di festa che accompagna il Natale.

Le parole del poeta Fernando Pessoa sono forse le più adatte per augurare a noi e al mondo un nuovo inizio con l’anno che viene…

 
 
Di tutto restano tre cose:
la certezza che stiamo sempre iniziando;
la certezza che abbiamo bisogno di continuare;
la certezza che saremo interrotti prima di finire.
Pertanto, dobbiamo fare:
dell’interruzione, un nuovo cammino;
della caduta un passo di danza;
della paura, una scala;
del sogno, un ponte;
del bisogno, un incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha loading...