fbpx

Metanoia, primo romanzo Polaris

Metanoia_FaenzaE’ fresco di stampa Metanoia, romanzo di Luciano Caminati, prima uscita della nuova collana “PolarisRomanzi”. E mercoledì 16 dicembre alle 20,30 verrà presentato presso Nove100 Caffè in corso Mazzini 69/A a Faenza. Dialogheranno con l’autore Paolo Martini e Stefano Damiani della redazione di Gagarin.

Il romanzo è ambientato negli anni Settanta, gli anni del gap generazionale e della rivoluzione sessuale. Lei, Francesca, studentessa universitaria, lui, Thomas, alpinista famoso già quarantenne. Si conoscono durante “una notte di eccessi e follie” e nasce un amore che si nutre della passione per le montagne e la vita avventurosa  fino a quando Thomas scompare sulla Grande Montagna durante una spedizione alpinistica in Himalaya. Per Francesca la vita improvvisamente si ferma, sospesa nella lunga interminabile lotta contro l’inaccettabile quotidianità del vuoto, nella speranza di un suo ritorno. La Grande Montagna è la metafora potente di questa attesa nutrita della speranza per un nuovo futuro. Anime nude che nell’evolversi degli accadimenti vissuti tra i mistici scenari dell’Himalaya e gli idilliaci paesaggi del Tirolo, trovano infine un riscatto, scalando ognuna la realtà della propria montagna interiore, in una metànoia che nel figlio Andrea avrà l’epilogo liberatorio.

Luciano Caminati, scrittore e fotografo freelance con la passione per il viaggio e il trekking, ha all’attivo numerose spedizioni in Africa, America Meridionale, Asia, in Papua New Guinea e Amazzonia. Ha pubblicato un primo romanzo L’Amazzonia Interiore e diversi racconti e reportage sul Tibet e l’Himalaya. Per Polaris il lungo reportage Solitudini di Ghiaccio, terzo classificato al Premio Leggimontagna 2014, ed è coautore delle guide Caraibi Orientali e Caraibi Occidentali.

A.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...